Trasporto sanitario dalla Croazia

La costa adriatica della Croazia, in particolar modo, attira anno dopo anno innumerevoli turisti. I vacanzieri sono allettati da spiagge da sogno e pittoresche città portuali. In tal senso, la Croazia richiama in egual misura giovani, famiglie e anziani e ha in serbo qualcosa per ognuno. Una malattia improvvisa o un incidente possono mettere improvvisamente fine al piacere della vacanza. Visto che molti turisti hanno poca fiducia nel sistema sanitario croato, essi desiderano un rapido rimpatrio sanitario nel proprio paese.

Dubrovnik

I motivi per un trasporto sanitario dalla Croazia

Essenzialmente, la Tessera sanitaria europea è valida anche in Croazia, permettendo ai turisti provenienti da paesi dell’Unione Europea di accedere alle prestazioni mediche necessarie. Le relative spese vengono sostenute dalla cassa malattia statale. Tuttavia, la Croazia deve fare i conti con la carenza di personale specializzato nel settore sanitario: a seguito dell’ingresso nell’Unione Europea, molti croati altamente qualificati, tra cui medici e personale infermieristico, hanno costruito il loro futuro in paesi dove il livello retributivo è più alto. Dunque, le cliniche croate sono affette da un calo di personale; allo stesso modo, anche il numero di ospedali per ogni 100.000 abitanti è basso a confronto. Per questo motivo, il sistema sanitario croato è considerato completamente saturo

Oltre a ciò, la comunicazione con il personale ospedaliero sul posto risulta spesso difficile. Molti croati hanno sì appreso l’inglese a scuola, tuttavia le loro conoscenze linguistiche non sono sufficienti a fornire spiegazioni in merito a complesse questioni mediche. 

Non ultimo, un ricovero ospedaliero rappresenta spesso per il paziente uno stress psicologico. Spesso familiari e amici non sono sul posto, bensì si trovano lontani nel paese d’origine e non possono stare realmente vicini al paziente. Ma è proprio questo sostegno a favorire immensamente il processo di guarigione, soprattutto quando è previsto un lungo periodo di convalescenza sino al completo ristabilimento. 

Il mezzo più adatto per il vostro trasporto sanitario dalla Croazia

Il mezzo più adatto per il trasporto sanitario dalla Croazia dipende soprattutto dallo stato di salute del paziente e dall’esatta tratta da percorrere per il trasporto. Essenzialmente, il rimpatrio sanitario prevede tre modalità di trasporto . 

Aeroambulanza

Un’aeroambulanza è il modo più veloce e sicuro di effettuare un trasporto sanitario dalla Croazia. In caso di bisogno, i pazienti possono ricevere un'assistenza sanitaria intensiva a bordo, cosicché persino pazienti gravemente malati possano essere trasportati senza problemi. Lo staff, sotto la supervisione di un medico, si prende cura del paziente durante il volo, così da garantirne la miglior tutela in qualsiasi momento.

In molti casi, grazie alla nostra ampia rete di contatti, abbiamo la possibilità di preparare un’aeroambulanza il giorno stesso o il giorno dopo. Al contrario dei voli di linea, è possibile effettuare l’atterraggio anche in aeroporti regionali più piccoli, dunque non solo nei grandi aeroporti per passeggeri. In tal modo, il paziente si troverà già molto più vicino alla destinazione desiderata, riducendo così al minimo i tempi di trasporto, solitamente lunghi per i trasporti via terra.

Volo di linea

In pochi casi critici, il paziente ha anche la possibilità di tornare a casa dalla Croazia in posizione seduta o sdraiata in un volo di linea, naturalmente con accompagnamento medico. Rispetto all'aeroambulanza, questa variante è decisamente più economica. Gli assistenti medici, ovvero un medico o un paramedico in base alle necessità, si occupano del benessere del paziente a bordo. Visto che comunque ogni trasporto di pazienti tramite volo di linea deve essere concordato con la compagnia aereo, è necessario prevedere un periodo di tempo da uno a due giorni per la preparazione. Pertanto, tale modalità di trasporto non è adatta a pazienti critici.

Se il paziente è in grado di rimanere seduto, normalmente riceve un posto a sedere in business class, in modo che anche all’assistente medico di volo sia garantito il margine di manovra ottimale nel caso cui il suo intervento dovesse rendersi necessario. L’aggiuntiva libertà di movimento rappresenta un vantaggio anche per il paziente, cosicché egli possa viaggiare più serenamente. Purtroppo, molte compagnie aeree che collegano la Croazia ad altri paesi europei non dispongono di un’apposita business class. Al contrario, il passeggero siede da solo in una normale fila per due persone. Verificheremo volentieri nel suo caso la possibilità di poter effettuare il trasporto in posizione seduta in un volo di linea.

Anche il trasporto in posizione sdraiata in un volo di linea è possibile solo in rari casi. Per questo tipo di trasporto, è necessaria l’installazione di una speciale barella per il paziente. Purtroppo, la maggior parte dei velivoli effettua voli di andata e ritorno tra la Croazia e un’altra destinazione più volte al giorno. Spesso, il tempo che intercorre tra l’atterraggio e la partenza del volo di rientro non è sufficiente per installare la barella del paziente. Tuttavia, verifichiamo volentieri nel Suo caso se il trasporto in posizione seduta in un volo di linea può essere effettuato.

Autoambulanza

Un trasporto più lungo all’interno di un’autoambulanza rappresenta sempre un peso per il paziente. Si tratta di un viaggio stressante, oltre al fatto che eventi come code o deviazioni prolungano i tempi di percorrenza e sono difficilmente prevedibili. Trattandosi di un trasporto sanitario pianificato, l’autoambulanza non può accendere le sirene ed è soggetta alle medesime norme di circolazione degli altri autoveicoli. Per non compromettere il benessere del paziente, è necessario verificare, da un punto di vista medico e in ogni momento, se il rimpatrio sanitario con autoambulanza è ponderabile o meno. L’utilizzo di un’autoambulanza dipende fortemente dalla dimora del paziente e dalla sua destinazione.

Qual è il costo di un trasporto sanitario dalla Croazia?

I costi di un trasporto sanitario dalla Croazia dipendono da diversi fattori. Naturalmente, sono determinanti anche la tratta da percorrere e il mezzo di trasporto necessario. Oltre a ciò, anche l’urgenza della richiesta, lo stato di salute del paziente e il numero di accompagnatori desiderato influenzano i costi. Pertanto, è necessario un calcolo individuale per ogni singolo caso, che possiamo effettuare gratuitamente e senza impegno.

Trasporto sanitario “da letto a letto“

Ci occupiamo dell’organizzazione del vostro trasporto sanitario a 360°. In caso di trasporti sanitari con aeroambulanze o voli di linea, verrete prelevati con un’autoambulanza dalla vostra dimora e vi porteremo direttamente in aeroporto in modo sicuro. Una volta atterrati, ci sarà un’ambulanza ad attendervi assieme al personale medico per accompagnarvi presso l’ospedale di destinazione oppure a casa. Naturalmente, coordiniamo tutti gli orari di prelievo e partenza del volo, in modo da ridurre al minimo le attese superflue.

Avete altre domande?

Maggiori informazioni riguardo all’organizzazione e all’esecuzione di un rimpatrio sanitario sono consultabili nella nostra sezione FAQ.

Contattateci adesso per organizzare il vostro rimpatrio sanitario

Siamo i vostri referenti esperti per trasporti sanitari dalla Croazia. Contattate in qualsiasi momento la nostra centrale per ricevere consulenza gratuita o un’offerta non impegnativa. Potete raggiungerci ai seguenti recapiti:

Torna alla pagina iniziale