Trasporto sanitario dall’estero – rientrare a casa in modo sicuro

Una malattia inaspettata durante le vacanze o un incidente durante un viaggio di lavoro possono accadere rapidamente. All’improvviso ci si ritrova a dover chiedere aiuto medico all’estero, constatando che le condizioni sanitarie sono decisamente migliori nel paese d’origine. Così, sia pazienti che familiari esprimono il desiderio di effettuare un trasporto sanitario dall’estero verso il proprio paese. Tuttavia, non vi sono solo fattori medici a sostegno di questa possibilità: anche l’ambiente familiare può essere un fattore psicologico importante nel processo di guarigione, oltre alla comunicazione con il personale clinico, di gran lunga più facile nella propria lingua.

Nello stesso tempo, il trasporto sanitario dall’estero è un tema sconosciuto a molti pazienti, sul quale essi devono informarsi rapidamente in una situazione di stress. Per questo, abbiamo riassunto per voi le informazioni essenziali in merito.

L’assicurazione si fa carico dei costi del trasporto sanitario dall’estero?

Solo chi è in possesso di una valida assicurazione sanitaria durante i viaggi all’estero può sperare che questa si faccia carico dei costi. In questo caso, l’assicurazione verifica accuratamente la situazione medica e prende una decisione, tenendo conto delle esatte condizioni di polizza. Molte assicurazioni sanitarie durante i viaggi all’estero si fanno carico dei costi di un trasporto sanitario solo se sussiste una necessità medica, ovvero quando il paziente non può essere curato adeguatamente nel paese di dimora.

Oggigiorno, questo caso si verifica solo raramente, in quanto nella maggior parte dei paesi quasi tutte le malattie possono essere essenzialmente curate, tuttavia non in modo così adeguato come nel proprio paese. Nei casi in cui le cure nel paese d’origine sortiscono effetti migliori, le assicurazioni in questo caso parlano di rimpatrio sanitario consigliabile dal punto di vista medico. Purtroppo, solo poche polizze coprono i costi di questo trasporto sanitario.

Se non è stata stipulata alcuna assicurazione sanitaria durante i viaggi all’estero o se la copertura assicurativa non interviene nel caso specifico, rimane solo una possibilità: l’organizzazione di un trasporto sanitario dall’estero tramite un fornitore privato.

Qual è il costo di un trasporto sanitario dall‘estero?

Nel caso in cui l’assicurazione non se ne faccia carico, i costi del trasporto sanitario dall’estero dovranno essere sostenuti privatamente. Visto che ogni trasporto viene pianificato individualmente, non esistono prezzi forfettari. Al contrario riceverete su richiesta un calcolo che tenga conto della singola situazione. In particolar modo, in fase di elaborazione del prezzo sono determinanti i seguenti fattori:

  • mezzo di trasporto selezionato
  • percorso e durata del trasporto
  • stato di salute del paziente
  • urgenza della richiesta
  • numero di accompagnatori

Qual è il mezzo adatto per un trasporto sanitario dall‘estero?

Lo stato di salute del paziente, il percorso di trasporto pianificato e l’urgenza del trasferimento determinano il tipo di mezzo ideale per effettuare il trasferimento. Ogni forma di trasporto sanitario avviene con l’accompagnamento di un personale medico esperto, in modo da garantire in ogni momento il benessere del paziente.

Aeroambulanza

All’interno di un’aeroambulanza è possibile trasportare in modo rapido, sicuro e flessibile persino i pazienti più gravi: l’equipaggiamento a bordo garantisce condizioni simili a quelle di un moderno reparto di terapia intensiva. Nel corso dell’intero volo, il team medico di esperti, sotto la supervisione di un medico specializzato, si occupa del paziente. In tal modo possono essere trasportati persino i pazienti critici.

Inoltre, l’aeroambulanza è la scelta migliore in casi urgenti. Può essere rapidamente messa a disposizione in tutto il mondo, sia nei grandi aeroporti internazionali che in quelli regionali più piccoli. In tal modo, essa è a disposizione del paziente nelle immediate vicinanze e, nella maggior parte dei casi, si può trasferirlo anche vicino all’ospedale di destinazione. Così, gli onerosi trasporti a terra vengono ridotti al minimo. Spesso un’aeroambulanza può essere messa a disposizione il giorno stesso dell’ordine o quello seguente. Grazie all’ampia portata del jet-ambulanza, possono essere operati trasporti sanitari sia a breve che a lungo raggio.

Volo di linea

Per voli a lungo raggio, è opinabile anche la più economica soluzione del trasferimento su volo di linea, posto che non sussista una situazione medica critica. Il paziente può essere trasportato in posizione distesa su un lettino o in posizione seduta in Business Class e viene accompagnato da un medico o da un paramedico. In caso di necessità, questi assistenti medici di volo possono intervenire immediatamente.

Ogni trasporto di pazienti in un volo di linea deve essere autorizzato dalla compagnia aerea operante. Pertanto, i documenti inerenti alla situazione medica del paziente vengono esaminati attentamente, procedura che richiede da uno a due giorni di preparazione. Se il trasporto sanitario è più urgente, si dovrà utilizzare un altro mezzo di trasporto.

Inoltre, bisogna considerare che il trasporto sanitario dall’estero in un volo di linea non può essere effettuato su ogni rotta aerea. I collegamenti di transito implicano onerosi impegni coordinativi e numerose potenziali complicazioni. Per questo, i trasporti sanitari in un volo di linea vengono effettuati quasi esclusivamente su voli diretti.

I voli di linea rappresentano soprattutto la migliore possibilità in caso di voli a lungo raggio. Su tratte brevi, spesso manca il tempo materiale per il montaggio del lettino del paziente, in quanto il velivolo deve ripartire rapidamente. Inoltre, la Business Class offre minor comfort rispetto ai voli a lungo raggio. Per esempio, il sedile non può essere posto in posizione distesa. Ciò implica un onere potenzialmente maggiore per il paziente e si dovrà verificare nel caso singolo se un trasporto sanitario in posizione seduta in un volo di linea è possibile in queste condizioni.

Elicottero

Un elicottero può volare nella maggior parte dei casi direttamente da ospedale a ospedale, permettendo di risparmiare i tempi aggiuntivi di trasporto verso l’aeroporto. Le condizioni mediche a bordo sono simili a quelle di un’aeroambulanza, inclusa l’assistenza di un medico. Per questo, possono essere trasportati in modo sicuro anche pazienti critici.

Tuttavia, un elicottero è il mezzo di trasporto più sicuro solo in rari casi: la sua portata è nettamente limitata, cosicché esso rappresenta una soluzione solo in caso di tratte a corto raggio, come ad esempio il trasporto sanitario da un paese confinante.  

Autoambulanza

Per la maggior parte dei pazienti, il viaggio in autoambulanza costituisce un grande peso. Il viaggio, di solito, si svolge in modo più irrequieto rispetto a un volo e possono verificarsi dei ritardi a causa di code e deviazioni. Pertanto, da un punto di vista medico, l’utilizzo di un’autoambulanza per distanze lunghe non è una scelta responsabile. Tuttavia, in caso di budget più basso, l’autoambulanza rappresenta una soluzione adatta a tratte brevi.

Trasporto sanitario dall’estero con il Centro di Aeroambulanza

Il Centro di Aeroambulanza è il vostro partner affidabile per il trasporto sanitario dall’estero. Il nostro team internazionale organizza per voi in modo pratico e affidabile un trasporto sanitario rapido e sciuro. In caso di trasferimento di pazienti in volo, ci occupiamo anche dell’organizzazione dei trasporti a terra per l’aeroporto e dall’aeroporto d’arrivo all’ospedale di destinazione, nell’ambito del nostro servizio “bed to bed”. In tal modo, saremo in grado di coordinare tutte le tempistiche relative al prelievo e alla consegna e ridurre al minimo la durata del trasporto sanitario.

Un referente personale sarà a vostra disposizione nei nostri uffici aperti ogni giorno, 24 ore su 24. In caso di necessità, possiamo anche aiutarvi nella comunicazione con il personale sanitario sul posto: il nostro team internazionale non conosce barriere linguistiche. Dateci l’opportunità di dimostrarvelo e di convincervi dei nostri vantaggi con una consulenza gratuita.

Torna alla pagina iniziale