Trasporto sanitario dagli Stati Uniti

New York, San Francisco, Las Vegas, Los Angeles, la storica Route 66, il Grand Canyon, le cascate del Niagara e ancora innumerevoli parchi nazionali, il Super Bowl, i premi Oscar: nessun paese al mondo come gli Stati Uniti offre così tanti motivi per una vacanza. A ciò si aggiungono i numerosi viaggiatori d’affari per via del peso economico del paese e delle numerose imprese operanti a livello internazionale, facendo sì che gli Stati Uniti attirino ogni anno molti visitatori provenienti dall’estero.

Allo stesso modo, così come le numerose attrazioni turistiche, anche i problemi del sistema sanitario americano sono conosciuti. Se viaggiatori internazionali che si trovano negli Stati Uniti hanno bisogno di un’ampia assistenza medica, ad esempio a causa di un’incidente o di una grave e improvvisa malattia, molti di essi desiderano un rapido trasporto sanitario dagli Stati Uniti al proprio paese.

USA

Il sistema sanitario negli Stati Uniti

Non c’è dubbio: negli Stati Uniti, è possibile ricevere ovunque cure di alto livello e conformi agli standard internazionali. Tuttavia, l’assicurazione sanitaria della maggior parte dei viaggiatori internazionali non si fa carico delle spese per le cure ricevute negli Stati Uniti. Visto che molte prestazioni mediche negli Stati Uniti sono costose, anche la stipula di un’assicurazione sanitaria durante i viaggi all’estero comporta una spesa elevata.

Per questo motivo, molti viaggiatori internazionali non stipulano alcuna assicurazione sanitaria durante i viaggi all’estero. In altri casi, l’assicurazione può rifiutarsi di farsi carico dei costi, come per esempio in caso di malattia pregressa oppure a causa di una violazione delle condizioni derivata da attività ad alto rischio, come lo sciare, le arrampicate o il rafting. Se in questi casi le cure complete vengono somministrate negli Stati Uniti, si possono raggiungere rapidamente costi esorbitanti. Il trasporto sanitario dagli Stati Uniti con successiva prosecuzione delle cure in una clinica sita nel paese d’origine è, in questi casi, persino più vantaggioso dal punto di vista economico.

A ciò si aggiungono ulteriori fattori che depongono a favore del rimpatrio sanitario: ad esempio, le barriere linguistiche in ospedale possono causare disagio al paziente. Anche la lontananza di amici e parenti può rappresentare un peso e ostacolare il processo di guarigione.

Il vostro trasporto sanitario verso casa

Per via della vastità degli Stati Uniti, è possibile quasi sempre il trasporto di un paziente tramite velivolo. A seconda dello stato di salute del paziente, sono tuttavia disponibili diverse opzioni.

Aeroambulanza

Posto che il paziente sia essenzialmente idoneo al volo, un trasporto sanitario in aeroambulanza è sempre opportuno. Si tratta del modo più veloce e sicuro di effettuare un rimpatrio sanitario. La velocità del trasporto è legata al fatto che le aeroambulanze sono pronte in tutto il mondo e possono dunque essere messe a disposizioni del paziente spesso il giorno stesso o il giorno dopo. Normalmente, essendo il paziente e il suo accompagnatore gli unici passeggeri a bordo, la partenza può essere concordata in base alle esigenze del paziente, dunque perlopiù in tempi brevi.

L’equipaggio sanitario di ultima generazione, assieme alla presenza di personale medico esperto, rende l'aeroambulanza un mezzo di trasporto sicuro. Le apparecchiature mediche a bordo sono senza dubbio comparabili a quelle presenti in un moderno reparto di terapia intensiva, permettendo così di fornire assistenza completa anche a pazienti gravemente malati. Oltre all’equipaggio standard, in ogni velivolo vengono aggiunte ulteriori apparecchiature appropriate al quadro clinico del passeggero. Un medico esperto e il suo staff si prendono cura del paziente per tutta la durata del volo e possono intervenire in qualsiasi momento.  

Trasporto in posizione sdraiata in un volo di linea

Se lo stato di salute del paziente lo permette e se è ammissibile un periodo di tempo di uno / due giorni per l’organizzazione, il trasporto sanitario dagli Stati Uniti può essere effettuato anche su un volo di linea. Per pazienti che non possono rimanere seduti per la durata del volo, il trasporto può essere effettuato in posizione sdraiata utilizzando una barella. Queste barelle speciali vengono separate dalla cabina tramite una tenda divisoria, cosicché venga tutelata la privacy del paziente. Un medico o un paramedico accompagnano il paziente durante il volo, rimanendogli sempre vicino, così da poter garantire in qualsiasi momento l’intervento medico in caso di necessità.

Di solito, l’installazione di una barella per il paziente viene effettuata solo per voli a medio e lungo raggio. Di conseguenza, avete la possibilità di richiedere il trasporto in posizione sdraiata soprattutto tra grandi aeroporti.  Se il prelievo del paziente dovesse avvenire da una località fuori mano negli Stati Uniti, è necessario verificare la possibilità di ricorrere a questa tipologia di trasporto in base al caso singolo.

Trasporto in posizione seduta in volo di linea

Nel caso fosse possibile trasportare il paziente anche in posizione seduta, un’altra opzione sarebbe il rimpatrio sanitario tramite la scorta medica su volo di lina In questo caso, il paziente verrebbe accompagnato da un medico o da un paramedico in qualità di assistente medico in volo e sarebbe vigilato costantemente. Per esporre il paziente al minor stress possibile durante il volo e per garantire parallelamente al personale medico libertà di azione e movimento, il trasporto avviene solitamente in business class. Così come per il trasporto sanitario in posizione sdraiata, anche in questo caso è previsto un periodo di tempo di uno / due giorni per concordare e definire i dettagli assieme alla compagnia aerea di linea.   

Qual è il costo di un trasporto sanitario dagli Stati Uniti?

I costi esatti di un trasporto sanitario dagli Stati Uniti dipendono da molti fattori e vengono calcolati individualmente per ogni singolo caso. Essenzialmente, il rimpatrio sanitario tramite un volo di linea è senza dubbio una variante più economica rispettoall'aeroambulanza. Tenendo conto della vastità degli Stati Uniti, anche l’esatta dimora del paziente gioca un ruolo fondamentale. Ulteriori fattori determinanti sono l’urgenza della richiesta, il numero di accompagnatori e lo stato di salute del paziente. Redigeremo volentieri un’offerta individuale ad hoc per il vostro caso.

Trasporto sanitario “da letto a letto”

Possiamo organizzare per voi un'assistenza “da letto a letto”: un’ambulanza preleverà il paziente presso la sua dimora e lo condurrà in modo sicuro in aeroporto. Da lì partirà il volo di rientro con personale medico a bordo. All’aeroporto d’arrivo sarà pronta un’ambulanza che accompagnerà il paziente nella clinica di destinazione o a casa. Visto che siamo noi a offrire tutte le complete prestazioni, possiamo coordinare gli orari di prelievo del paziente e di partenza del volo in modo efficiente, così da evitare inutili attese ed effettuare il trasferimento del paziente serenamente e nel più breve tempo possibile. 

Contattateci adesso per il vostro trasporto sanitario

Organizziamo il vostro trasporto sanitario dagli Stati Uniti in modo pratico e affidabile. Il nostro personale è a vostra disposizione 24 ore su 24 e vi offre una consulenza gratuita. Se lo desiderate, redigeremo un’offerta non impegnativa. Contattateci:

Torna alla pagina iniziale