Come trasportare un malato in aereo

Vediamo insieme come funziona il trasporto malati in aereo e quali sono le cose da sapere per affrontare serenamente un rimpatrio sanitario, o lo spostamento di un paziente da una clinica a un’altra. In alcuni casi l’aereo risulta essere un mezzo assolutamente indispensabile per trasportare un malato, soprattutto quando la distanza da percorrere è importante.

Le moderne aereo ambulanze impiegate per i voli sanitari, oltre a offrire spostamenti rapidi e sicuri, sono dotate di sofisticate attrezzature per terapia intensiva e di soccorso, oltre ad avere a bordo medici qualificati e personale infermieristico esperto.

Come trasportare un malato in aereo

Tutti questi motivi rendono il trasporto malati in aereo assolutamente da consigliare, qualora vi sia la necessità di rimpatriare un paziente, anche in gravi condizioni, o di accompagnarlo presso un ospedale specializzato, dove potrà usufruire di cure più mirate.

Per effettuare il trasporto, saranno i nostri medici esperti a decidere se il paziente è in grado di volare e a supportare e guidare i parenti in tutte le fasi dell’operazione. Se il malato è ritenuto idoneo a effettuare il volo, saremo a vostra disposizione per decidere quale mezzo scegliere.

Valuteremo insieme se sarà strettamente necessario usare l’aeroambulanza, per i casi più complessi, oppure se il paziente potrà viaggiare su un aereo di linea, accompagnato da personale medico specializzato. Questa opzione è riservata ai casi clinici meno urgenti, dato che il trasporto malati su aereo di linea non offre la rapidità e tutti i comfort di un aereo sanitario.

Trasportare un malato in aereo: come arrivare all’aeroporto

Quando parliamo di trasportare un malato in aereo, una delle domande più frequenti è: come arrivare all’aeroporto? In alcuni casi, i parenti decidono di occuparsi personalmente di portare il malato in aeroporto, ma esiste la possibilità di usufruire di comode autoambulanze, sfruttando la nostra assistenza “da letto a letto”.

Su richiesta, ci occuperemo personalmente di prelevare la persona da trasportare dalla struttura in cui si trova e la accompagneremo direttamente sulla pista di decollo, dove si troverà il velivolo, già pronto a partire.

Una volta che l’aereo sarà atterrato a destinazione, il paziente troverà ad aspettarlo l’autoambulanza che lo porterà subito nella località prestabilita. Ogni fase dello spostamento, verrà curata al massimo dal nostro personale medico e paramedico, che si occuperà di supervisionare il tutto e di offrire un servizio il più possibile confortevole e sicuro.

Come trasportare un malato in aeroambulanza o su aereo di linea

Trasportare un malato su un’aeroambulanza o su un aereo di linea è un’operazione molto importante, che deve essere effettuata con delicatezza e attenzione a ogni dettaglio.

Una volta che il paziente avrà raggiunto l’aeroporto, provvederemo a collocarlo all’interno dell’aeroambulanza o dell’aereo di linea, in posizione sdraiata o seduta, in base alle sue condizioni cliniche.

Nel primo caso, avremo cura di spostare il malato nel modo più atraumatico possibile, utilizzando appositi lettini, o barelle, che gli consentiranno di affrontare il volo nella massima comodità e sicurezza.

Nel secondo caso, quando cioè il paziente può viaggiare in posizione seduta, lo accompagneremo fino alla sua postazione, se necessario, anche servendoci di speciali ascensori per salire sul velivolo. I nostri medici specializzati in terapia intensiva e di soccorso, seguiranno il malato per tutto il tragitto, dandogli assistenza e intervenendo prontamente in caso di criticità.

Contattateci 

Se volete sapere di più su come trasportare un malato in aereo, contattate il nostro ufficio. Saremo a vostra disposizione, 24 ore su 24, per assistervi e consigliarvi al meglio. Prendete contatto:

Torna alla pagina iniziale