Aeroambulanza Italia: informazioni sul servizio

ll servizio di volo sanitario in Italia è richiesto molto frequentemente per quei trasferimenti che necessitano lo spostamento di un paziente veloce e il più atraumatico possibile. Trasportare un malato in condizioni critiche in aeroambulanza può risultare un’alternativa migliore rispetto al volo su di un classico aereo di linea.

Quest’ultimo infatti, può avere grossi limiti, basti pensare alle restrizioni di orari e giorni prestabiliti, aeroporto di partenza e atterraggio obbligati, tutti parametri da rispettare assolutamente. Per cui, un paziente che necessiti di essere trasportato in una clinica specialistica o in una struttura ospedaliera situata a importanti distanze, avrà la possibilità di scegliere di spostarsi in comode aereo ambulanze, lungo tutto il territorio italiano.

Aeroambulanza Italia

Aeroambulanza Italia: scelta dell’aeroporto migliore

Molti sono gli aeroporti Italiani su cui è possibile far atterrare un’aeroambulanza:  Roma, Milano, Bari, Napoli, Catania e Palermo sono sicuramente i punti di partenza e atterraggio maggiormente richiesti dagli utenti. Trattandosi di grandi città, la mole di abitanti è sicuramente più alta, ma non solo, alcune delle cliniche migliori d’Italia si trovano proprio in suddette metropoli.

Tra gli aeroporti che permettono l’atterraggio e la partenza di un’aeroambulanza in Italia troviamo Bologna, Venezia, Firenze, Ancona, Alghero, Trapani, Brindisi, Perugia, Foggia, Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria. È molto importante scegliere con cura l’aeroporto giusto, per permettere al paziente di arrivare a destinazione nei tempi più rapidi e nella maniera più confortevole possibile. Questa scelta deve tenere conto di tempi di volo e di percorrenza in autoambulanza per raggiungere la pista di decollo, per cui bisogna esaminare con attenzione la distanza tra l’aeroporto e la struttura sanitaria o l’abitazione del malato.

Aeroambulanza Italia: servizio sanitario

Il nostro servizio di volo sanitario in Italia è da prediligere, soprattutto in caso di grandi distanze da percorrere. Moderni velivoli, attrezzati con equipaggiamento medico adatto a terapie intensive, sono pronti ad accogliere malati in condizioni critiche, trasportandoli nella massima sicurezza.

Esistono diversi tipi di aeromobile dedicati al trasporto aereo sanitario dei pazienti: anche questo fattore andrà a influenzare la scelta dell’aeroporto più consono al caso specifico. In base al mezzo impiegato, cambia infatti la lunghezza della pista di atterraggio necessaria, nonché il costo dell’intera operazione.

Aeroambulanza Italia: eliambulanza come alternativa

Per i trasferimenti sanitari sul territorio Italiano o in stati adiacenti, è possibile disporre di un'eliamulanza. Anch’essa equipaggiata di attrezzature sanitarie per cure intensive, l’eliambulanza ha il vantaggio di poter atterrare in piste brevi o nelle apposite piazzole ospedaliere, presenti negli immediati pressi della struttura.

A tal proposito, è possibile sfruttare la disponibilità di specifiche aviosuperfici con brevi piste d’atterraggio, adiacenti o prossime alla destinazione da raggiungere. Questa soluzione è possibile soltanto quando le distanze da percorrere non sono grandissime, solitamente per quelle tratte inferiori a 300 chilometri. Un’altro svantaggio dell’eliambulanza sono i costi orari, sicuramente maggiori di quelli dell’aeroambulanza, in rapporto alla distanza percorsa.

Contattateci in qualsiasi momento

Vi invitiamo a contattarci per maggiori informazioni, vi aiuteremo a capire qual’è il volo sanitario più indicato alle vostre necessità e in primo luogo a quelle del paziente da trasportare. Prendete contatto: 

Torna alla pagina iniziale